Contributi per 7,3 milioni di euro per l’accesso al credito per PMI e i lavoratori autonomi piemontesi

La Regione Piemonte ha reso disponibili 7,3 milioni di euro per sostenere le micro, piccole e medie imprese ed i lavoratori autonomi piemontesi, attivi dal 1° gennaio 2019, nella apertura di linee di credito connesse ad esigenze di liquidità.

La Misura, gestita da Finpiemonte, consentirà ai beneficiari di finanziamenti concessi dal 17 marzo al 31 dicembre 2020, finalizzati ad esigenze di liquidità, di rendere più semplice l’attivazione di tali operazioni con banche e intermediari abilitati, ma sopratutto di far fronte agli oneri connessi al credito.

I contributi erogati avranno un importo massimo di 2.500 euro per i finanziamenti inferiori a 50.000 euro; di 5.000 euro per i finanziamenti tra 50.000 e 100.000 euro; di 7.500 euro per i finanziamenti superiori a 100.000 euro (esclusi i lavoratori autonomi); per ottenerli si dovrà dimostrare che nel bimestre marzo/aprile 2020 il calo del fatturato è stato pari o superiore al 30% rispetto allo stesso bimestre del 2019.

Ad esempio su un finanziamento da € 49.000,00 rimborsabile in 72 rate, ipotizzando un tasso del 1,621% ed una rata di € 728, l’intera quota interesse potrebbe essere oggetto del contributo e nella misura del 100%.

Non possono beneficiarne i soggetti che abbiano ottenuto contributi in conto interessi e/o a fondo perduto nell’ambito di altre misure regionali a valere sui medesimi finanziamenti.

Nei prossimi giorni pubblicheremo quanto renderanno disponibile i siti web della Regione Piemonte e di Finpiemonte

Share:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Altri post

Bonus Piemonte

Bonus Piemonte è il contributo a fondo perduto predisposto dalla Regione per sostenere le imprese con SEDE LEGALE IN PIEMONTE colpite dal lockdown per l’emergenza Coronavirus. Hai diritto

Mandaci un messaggio