Bonus Piemonte

Bonus Piemonte è il contributo a fondo perduto predisposto dalla Regione per sostenere le imprese con SEDE LEGALE IN PIEMONTE colpite dal lockdown per l’emergenza Coronavirus.

Hai diritto al Bonus se la sede legale della tua impresa è in Piemonte e se il tuo codice ATECO prevalente o il codice ATECO primario della sede legale rientra tra questi:

  • 47.51.1: Commercio dettaglio di tessuti per l’abbigliamento, l’arredamento e di biancheria per la casa per un importo pari a 1.500 euro; 
  • 47.51.2: Commercio al dettaglio filati per maglieria e merceria per un importo pari a 1.500 euro; 
  • 47.61: Commercio al dettaglio di libri per un importo pari a 1.500 euro;
    47.62.2: Commercio al dettaglio di articoli di cartoleria per un importo pari a 1.500 euro;
  • 47.71: Commercio al dettaglio di abbigliamento per un importo pari a 1.500euro; 
  • 47.71.1: Commercio al dettaglio di confezioni per adulti per un importo pari a 1.500 euro; 
  • 47.71.2: Commercio al dettaglio di confezioni per bambini e neonati per un importo pari a 1.500 euro; 
  • 47.71.3: Commercio al dettaglio di biancheria personale, maglieria, camicie per un importo pari a 1.500 euro; 
  • 47.71.4: Commercio al dettaglio di pellicce e di abbigliamento in pelle per un importo pari a 1.500 euro; 
  • 47.71.5: Commercio al dettaglio di cappelli, ombrelli, guanti e cravatte per un importo pari a 1.500 euro; 
  • 47.72: Commercio al dettaglio di calzature e articoli in pelle per un importo pari a 1.500 euro; 
  • 47.72.1: Commercio al dettaglio di calzature e accessori per un importo pari a 1.500 euro; 
  • 47.72.2: Commercio al dettaglio di articoli di pelletterie da viaggio per un importo pari a 1.500 euro; 
  • 47.78.2: Commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia per un importo pari a 1.000 euro; 
  • 47.81: Commercio al dettaglio ambulante di prodotti alimentari e bevande, per un importo pari a 500 euro; 
  • 47.82: Commercio al dettaglio ambulante di prodotti tessili, abbigliamento e calzature, per un importo pari a 1.500 euro; 
  • 47.89: Commercio al dettaglio ambulante di altri prodotti, per un importo pari a 1.500 euro; 
  • 49.32: Trasporto con taxi, noleggio di autovetture con conducente, per un importo pari a 1.000 euro; 
  • 56.10: Ristoranti e attività di ristorazione mobile: 
  • 56.10.1 per un importo pari a 2.500 euro; 
  • 56.10.2 per un importo pari a 2.000 euro; 
  • 56.10.3 per un importo pari a 2.500 euro; 
  • 56.10.4 per un importo pari a 1.300 euro; 
  • escluso il codice 56.10.5; 
  • 56.21: Fornitura di pasti preparati (catering per eventi) per un importo pari a 2.500 euro; 
  • 56.30: Bar e altri esercizi simili senza cucina, per un importo pari a 2.500euro; 
  • 59.14: Attività di proiezione cinematografica per un importo pari a 1.500 euro;
  • 79.10 e 79.11: Attività delle agenzie di viaggio per un importo pari a 1.500 euro; 
  • 79.12 Attività dei Tour operator per un importo pari a 1.500 euro; 
  • 79.9 02 Attività delle guide e degli accompagnatori turistici per un importo pari a 800 euro; 
  • 85.53: Attività delle scuole guida per un importo pari a 1.500 euro;
  • 85.59.30: Scuole e corsi di lingua per un importo pari a 1.000 euro;
  • 93.19.92 Attività delle guide alpine per un importo pari a 800 euro;
  • 93.2: Attività ricreative e di divertimento, escluso 93.29.1 Discoteche, per un importo 
  • pari a 1.000 euro;
  • 93.29.10: discoteche e sale da ballo per un importo pari a 2.500 euro;
  • 94.99 limitatamente all’attività di somministrazione svolta da associazioni di 
  • promozione sociale (APS) iscritte ai registri di cui all’articolo 7 della legge 7 dicembre 
  • 2000, n. 383, per un importo pari a 1.000 euro;
  • 96.02: Servizi dei parrucchieri e di altri trattamenti estetici, per un importo pari a 2.500 
  • euro;
  • 96.04: Servizi dei centri per il benessere fisico, per un importo pari a 2.000 euro; 
  • 96.09.02: Attività di tatuaggio e piercing per un importo pari a 1.000 euro;
  • 96.09.05: Organizzazione di feste e cerimonie per un importo pari a 1.500euro; 

Come ricevere il bonus

  1. Accedere al sistema utilizzando una delle seguenti credenziali di autentificazione digitale:
    • SPID – Sistema Pubblico di Identità Digitale: attivabile consultando https://www.spid.gov.it/richiedi-spid (scelta consigliata se non si hanno altre credenziali di autenticazione digitale).
    • Carta di Identità Elettronica (CIE)
    • Certificato digitale in formato Carta Nazionale Servizi-CNS con lettore di smart-card collegato al proprio personale computerIn caso di difficoltà ad ottenere una delle credenziali di autenticazione digitale, è possibile chiedere un supporto ai servizi di assistenza fiscale (es. associazioni di categoria) o professionisti (commercialisti, consulenti del lavoro…), utilizzando il modulo scaricabile.
  2. Inserire i seguenti dati:
    • nome, cognome, luogo e data di nascita, luogo di residenza, codice fiscale, estremi di un documento identificativo 
    • dati identificativi dell’impresa: denominazione o ragione sociale, forma giuridica, codice fiscale, partita Iva
    • dati relativi alla sede legale dell’impresa: comune, indirizzo, recapiti telefonici e posta elettronica
    • estremi bancari: Iban e intestatario
  3. Allegare copia del documento d’identità del rappresentante legale (fronte e retro) inserendo due allegati formato jpg o pdf o tif (dimensione massima per allegato: 5Mb).

Share:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Altri post

Mandaci un messaggio