Approvazione delle domande senza valutazione anche per le start up

Approvazione delle domande di garanzia senza valutazione del merito di credito anche per le start up: per le imprese con non più di tre anni sono operative le misure del DL “Liquidità” per tutte le domande presentate dall’8 aprile 2020 (data di entrata in vigore del decreto).

Vengono meno i vincoli precedentemente previsti per la finalità dell’operazione: sono dunque ammissibili operazioni sia per liquidità sia per investimento. Eliminato anche l’obbligo di versare mezzi propri pari ad almeno il 25% dell’investimento. Non sarà più necessario, infine, inviare al Fondo di garanzia il business plan (allegati 7 e 7 bis) e il bilancio previsionale.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Altri post

Mandaci un messaggio