Mediazione obbligatoria ai sensi dell’art. 5, comma 1-bis, del d.lgs. n. 28 del 2010: Dopo l’opposizione a decreto ingiuntivo, l’onere grava sul creditore.

“Nelle controversie soggette a mediazione obbligatoria ai sensi dell’art. 5, comma 1-bis, del d.lgs. n. 28 del 2010, i cui giudizi vengano introdotti con un decreto ingiuntivo, una volta instaurato il relativo giudizio di opposizione e decise le istanze di concessione o sospensione della provvisoria esecuzione del decreto, l’onere di promuovere la procedura di mediazione è a carico della parte opposta; ne consegue che, ove essa non si attivi, alla pronuncia di improcedibilità di cui al citato comma 1-bis conseguirà la revoca del decreto ingiuntivo”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Altri post

L’ ABC di Power BI Desktop

Siamo contenti di presentarvi questo nuovo webinar, che verrà trasmesso in diretta lunedì 22 febbraio 2021 alle 18! Vi aspettiamo! Corso base di Business Intelligence

Mandaci un messaggio